Premi il freno

Come compensare la flessione della pressa piegatrice

Tempo di lettura stimato: 12 minuti

Quando la lamiera viene piegata, poiché lo stampo è stato compensato per la convessità, quando la piegatura viene scaricata, il ritorno elastico produrrà una nuova flessione longitudinale. Dopo che i due effetti si sono sovrapposti, si ottiene la deflessione finale del pezzo. Dopo aver analizzato l'influenza dei due tipi di dispositivi di compensazione sulla precisione delle parti, l'articolo confronta le rispettive caratteristiche dei dispositivi di compensazione di deformazione comunemente usati e sottolinea che la matrice superiore più la compensazione convessa è più vantaggiosa. Pertanto, viene sviluppato un nuovo tipo di struttura di compensazione che può regolare rapidamente la matrice superiore più la quantità convessa. , È una delle direzioni di sviluppo delle piegatrici del futuro.

Quando la piegatrice piega il pezzo, sotto l'azione della forza di piegatura, il pattino e il piano di lavoro si deformano. A questo punto, la profondità dello stampo superiore che entra nell'apertura dello stampo inferiore non è coerente con l'intera lunghezza del pezzo, il che influirà seriamente sulla precisione del pezzo. A tal fine, le persone hanno sviluppato una varietà di dispositivi di compensazione della deformazione strutturale. Può essere grossolanamente suddivisa in due categorie: un tipo è un insieme di curve simmetriche che aumentano il centro del piano di lavoro fino a sporgere verso l'alto, che è chiamato stampo inferiore più compensazione convessa; l'altro tipo è quello di aumentare la matrice superiore o il cursore per rigonfiare il centro verso il basso La curva simmetrica è chiamata matrice superiore più dispositivo di compensazione convesso.

L'influenza di due tipi di dispositivi di compensazione differenti

  • Dopo che il dispositivo di compensazione è convesso, la deformazione del cursore e del piano di lavoro durante la piegatura

Per comodità di descrizione ed espressione, il dispositivo di scorrimento e il banco di lavoro sono semplificati in rettangoli sottili. Senza alcuna compensazione, il cursore e il piano di lavoro si deformano sotto la forza di flessione come mostrato nella Figura 1-1 (a). In questo momento, la compensazione e la convessità f=0, la deformazione del cursore è f1, la deformazione del piano di lavoro è f2, e si attiva il dispositivo di compensazione per realizzare la convessità di compensazione f=f1+f2.

1-1 Stato di compensazione della piegatura della piegatrice
1-1 Stato di compensazione della piegatura della piegatrice

In questa situazione ideale, la curva di deformazione della pressa piegatrice con compensazione stampo inferiore è mostrata in Figura 1-1 (b), e la curva di deformazione della pressa piegatrice con compensazione stampo superiore è mostrata in Figura 1-1 (c). A questo punto, la profondità dello stampo superiore che entra nell'apertura dello stampo inferiore rimane la stessa su tutta la lunghezza dello stampo e anche l'angolo di piegatura del materiale in foglio dopo la piegatura sarà lo stesso su tutta la lunghezza. Naturalmente, una situazione così ideale è difficile da raggiungere e le persone cercano sempre di avvicinarsi ad essa.

Dall'analisi di cui sopra, si può vedere che i due tipi di dispositivi di compensazione differenti possono ridurre efficacemente l'errore angolare della parte piegata. Ma c'è una differenza nell'impatto sulla rettilineità.

  • Flessione naturale delle parti piegate

Dopo che il foglio è stato piegato, i bordi della parte piegata si piegheranno naturalmente, che di solito è espressa dalla sua deflessione massima δ. Come mostrato nella Figura 1-2.

1-2 Flessione massima delle parti piegate
1-2 Flessione massima delle parti piegate

Quando la lamiera viene piegata, il metallo nella zona di deformazione a flessione si trova in uno stato di deformazione altamente plastico e la sollecitazione di compressione longitudinale parallela alla direzione OX viene generata nell'arco interno della zona di deformazione e lo strato esterno è a trazione longitudinale fatica. Queste due tensioni opposte di trazione e compressione formano un momento longitudinale M che ruota attorno all'asse OY. È il momento necessario per mantenere la direzione longitudinale (direzione OX) del pezzo piegato coerente con la linea longitudinale corrispondente allo stampo quando la lamiera viene piegata. Dopo la flessione, il cursore ritorna, la forza flettente e il momento longitudinale scompaiono contemporaneamente e gli strati metallici nella zona di deformazione rimbalzano immediatamente, formando una curva nella direzione longitudinale opposta al momento longitudinale, cioè la deflessione naturale. Per comodità di presentazione, qui la zona di deformazione flessionale viene espansa in un piano. Sotto l'azione della forza di flessione, lo strato superiore (strato dell'arco interno) viene compresso longitudinalmente e lo strato inferiore (strato dell'arco esterno) è sotto tensione. Il processo e lo stato della forza e della flessione di rimbalzo del foglio sono mostrati nelle Figure 1-3.

1-3 Il processo e lo stato della forza e la deflessione di rimbalzo della parte piegata
1-3 Il processo e lo stato della forza e la deflessione di rimbalzo della parte piegata

La flessione della parte piegata viene generata durante il processo di scarico, che equivale ad aggiungere un momento elastico M di uguale valore nella direzione opposta al momento longitudinale. Secondo la meccanica dei materiali, si può ottenere la formula di calcolo della flessione massima:

premi il freno

Dove: M—momento longitudinale;

L-la lunghezza del pezzo piegato;

E—modulo elastico del materiale;

J—il momento d'inerzia del mandrino Y della sezione del pezzo da piegare.

Quando si nota che lo stampo è stato compensato di convessità quando la lamiera è piegata, la generatrice longitudinale della zona di deformazione non è una retta immediatamente prima dello scarico della parte piegata, ma una curva coerente con la convessità di compensazione. Il suo valore di deflessione f=f1+f2, come mostrato nella Figura 1-4. Il rimbalzo della parte piegata dopo lo scarico è la seconda flessione che si verifica su questa base. Ovviamente, la deflessione finale della parte piegata deve essere considerata per compensare l'influenza della curva convessa.

1-4 Il valore di deflessione della parte piegata dopo l'aggiunta della compensazione convessa
1-4 Il valore di deflessione della parte piegata dopo l'aggiunta della compensazione convessa

Quando viene interessata la compensazione convessa della matrice inferiore, la curva della compensazione e della convessità si gonfia verso l'alto, e quando viene applicata la compensazione convessa della matrice superiore, la curva della convessità si piega verso il basso. Le loro curve di variazione sono mostrate nella Figura 1-5 (a) e (b). La curva di deflessione naturale della parte flettente è un rigonfiamento verso l'alto, come mostrato nella Figura 1-5 (c).

1-5 Curva di deflessione delle parti piegate prima e dopo la compensazione
1-5 Curva di flessione delle parti piegate
prima e dopo il risarcimento

La compensazione più la quantità convessa f dipende dalla quantità di deformazione del cursore e del piano di lavoro durante la piegatura e il suo valore è piccolo. La compensazione della convessità aumenta la convessità e la deflessione formate dalle parti in piega, che saranno alquanto ridotte quando il ritorno elastico viene scaricato. Ciò rende la flessione formata dalla convessità generalmente inferiore alla flessione naturale della parte piegata.

Si può vedere dalla Figura 1-5 che quando lo stampo inferiore viene utilizzato per la compensazione convessa poiché la curva di convessità f è nella stessa direzione della curva di deflessione naturale , la deflessione complessiva della parte piegata aumenta. Se si utilizza la matrice superiore più la compensazione convessa, la direzione off e è opposta e la deflessione complessiva della parte piegata viene ridotta. Ovviamente, l'uso della matrice superiore più la compensazione convessa è vantaggioso per migliorare la precisione di rettilineità del pezzo. Questa conclusione è dimostrata anche dai seguenti esempi.

  1. Durante l'ispezione della precisione di lavoro della piegatrice, si è riscontrato che lo stampo superiore più compensazione convessa e lo stampo inferiore più compensazione convessa della piegatrice, quando le loro specifiche sono le stesse, la rigidità è approssimativamente uguale, dopo il test il pezzo è piegato, il campione viene misurato per tutta la lunghezza Il valore di deflessione superiore, il primo è generalmente inferiore al secondo. Questo fenomeno è particolarmente evidente quando la piegatrice è a pieno carico. Poiché la quantità di deformazione è la più grande a pieno carico e anche la quantità di compensazione più la convessità è grande, l'effetto di compensazione risultante è più significativo.
  2. Per migliorare la precisione delle parti, sulla piegatrice è installato un dispositivo di compensazione per il cuneo superiore dello stampo e la convessità con lo stampo inferiore e convesso. Questo metodo di configurazione è stato ampiamente adottato su macchine piegatrici CNC di medie e piccole dimensioni con cilindri idraulici sulla traversa inferiore con compensazione convessa. Questa mossa impotente riflette anche i vantaggi dello stampo superiore più la compensazione convessa nel migliorare la precisione delle parti.

Confronto e analisi della deformazione comune Dispositivi di compensazione

  • Cilindro idraulico della traversa inferiore più compensazione convessa

Il dispositivo di compensazione è composto da una traversa, una piastra di supporto e un cilindro dell'olio. Una serie di cilindri dell'olio è posizionata nella traversa inferiore, come mostrato nella Figura 1-6.

1-6 Dispositivo di compensazione convesso per cilindro idraulico della traversa inferiore
1-6 Dispositivo di compensazione convesso per un cilindro idraulico della traversa inferiore

Dopo che il cilindro dell'olio è stato riempito con olio a pressione, il raggio si gonfia verso l'alto per formare una serie di curve convesse controllabili. Ora è ampiamente utilizzato nelle piegatrici CNC. Le sue caratteristiche:

  1. I cilindri sono distribuiti uniformemente nella trave e la curva convessa è vicina alla curva di deformazione del cursore e della tavola su tutta la lunghezza del piano di lavoro.
  2. Utilizzare la pressione del sistema idraulico per controllare la quantità di sporgenza, che è comoda e veloce da usare.
  3. Può migliorare la precisione dell'angolo di piegatura del pezzo.
  4. La struttura è più complicata e il costo è alto.
  • Cuneo nel piano di lavoro più compensazione convessa

Più set di cunei sono installati sotto il piano di lavoro e l'angolo di smusso di ciascun set di cunei è progettato in base a determinati requisiti. Il cuneo superiore di ogni gruppo di cunei ha una posizione orizzontale fissa. Quando i cunei inferiori si spostano contemporaneamente a sinistra, la superficie di lavoro si gonfia verso l'alto in base ai requisiti di progettazione, come mostrato nella Figura 1-7. È stato ampiamente utilizzato in vari tipi di piegatrici. Le sue caratteristiche sono:

  1. I cunei sono distribuiti uniformemente nel piano di lavoro e la curva convessa è progettata come una curva di deformazione tra il cursore e il piano di lavoro e la compensazione convessa è più accurata.
  2. La lunghezza del movimento del cuneo inferiore viene utilizzata per controllare la convessità, che può essere manuale o motorizzata, il che è conveniente per il funzionamento.
  3. Può migliorare la precisione dell'angolo di piegatura del pezzo.
1-7 Blocco a cuneo più dispositivo di compensazione convesso nel piano di lavoro
1-7 Blocco a cuneo più dispositivo di compensazione convesso nel piano di lavoro
  • Cuneo superiore più compensazione convessa

Ci sono più set di cunei tra il cursore e lo stampo superiore e le specifiche di ogni set di cunei sono le stesse, come mostrato nella Figura 1-8. La piastra di collegamento e il bordo inferiore del cuneo sono fissati nel loro insieme, e il cuneo superiore può essere spostato per ottenere una curva rigonfia e convessa verso il basso, ed infine, sono fissati tra il cursore e lo stampo superiore con un piatto di pressione. Le sue caratteristiche: i cunei sono distribuiti uniformemente sotto il pattino e la migliore curva convessa può essere ottenuta regolando ciascun cuneo; la struttura è semplice, il costo è contenuto, ma l'operazione è scomoda, ed è comunemente utilizzata su piegatrici ordinarie di medie e piccole dimensioni. Applicazione: dopo una regolazione precisa, la precisione dell'angolo di piegatura della parte può essere efficacemente migliorata e la rettilineità della parte è migliore.

1-8 Cuneo per matrice superiore più dispositivo di compensazione convesso
1-8 Cuneo per matrice superiore più dispositivo di compensazione convesso
  • Cilindro idraulico a cursore più compensazione convessa

Posizionare un gruppo di cilindri dell'olio al centro del cursore, come mostrato nella Figura 1-9. Dopo che il cilindro dell'olio è stato riempito con olio in pressione, la parte centrale del cursore si gonfia verso il basso per formare una curva convessa locale controllabile. A causa di limitazioni strutturali, non è possibile ottenere una convessità effettiva su entrambi i lati del cursore e questo metodo di compensazione non è stato ancora ampiamente adottato. Le sue caratteristiche sono: la compensazione della convessità è concentrata al centro del cursore e non è possibile formare una curva di convessità ragionevole su tutta la lunghezza della matrice superiore; la convessità è controllata dalla pressione dell'impianto idraulico, comodo e veloce da azionare; può aumentare opportunamente l'angolo e la linea retta della parte. Precisione del grado.

1-9 Cilindro idraulico Slider che aggiunge dispositivo convesso
1-9 Cilindro idraulico Slider che aggiunge dispositivo convesso

Quando la piegatrice è in funzione, la convessità della compensazione della deformazione dovrebbe essere uguale alla deformazione del cursore e del piano di lavoro. Ciò richiede che la convessità della compensazione possa superare l'intera lunghezza dello stampo, il che è comodo e veloce da regolare. Tuttavia, la struttura di compensazione convessa e matrice superiore attualmente utilizzata è difficile da raggiungere questo requisito, il che ne limita l'ambito di utilizzo.

Al fine di migliorare la precisione di lavoro della pressa piegatrice e dare pieno gioco ai vantaggi della matrice superiore più la compensazione convessa, lo sviluppo di una nuova struttura in grado di regolare rapidamente la matrice superiore più la quantità convessa è una delle direzioni di sviluppo futuro della pressa piegatrice. Al momento, alcuni dipartimenti hanno compiuto utili tentativi in tal senso, ottenendo buoni risultati.

Articoli correlati

ensieri su “

  1. Yogesh ha detto:

    buon articolo, mi ha insegnato molte conoscenze sul dispositivo di compensazione della pressa piegatrice.

    1. Mayo ha detto:

      Grazie per il tuo buon feedback. buona giornata!

      1. Vinodh kumar K ha detto:

        Hai mayo
        Posso avere il tuo numero di contatto per favore?

  2. Vinodh kumar K ha detto:

    Ahi.
    La mia dimensione della flangia della parte è materiale E250 di 48x70x6 mm di spessore con fori sulla flangia da 70 mm.
    La lunghezza della parte è fino a 5,5 metri.

    Abbiamo osservato l'incurvatura sulla flangia da 49 mm.
    Come correggere l'arco.
    Potresti per favore supportare in questo senso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *