Premi il freno

Come aprire i componenti in lamiera

piegatura del metallo

Tempo di lettura stimato: 25 minuti

Tre modi per espandere la superficie sviluppabile

Esistono tre modi principali per espandere la superficie sviluppabile, vale a dire il metodo della linea parallela, il metodo della radiazione e il metodo del triangolo. Il metodo della sua operazione di spiegamento è il seguente.

Metodo della linea parallela

A seconda della linea di cresta del prisma o della linea dell'elemento del cilindro, la superficie prismatica o superficie cilindrica viene suddivisa in un numero di quadrilateri, quindi vengono appiattiti in sequenza per formare una mappa espansa. Questo metodo è chiamato metodo della linea parallela.

Il principio del metodo delle linee parallele è: poiché la superficie del corpo è composta da un insieme di innumerevoli rette parallele tra loro, possiamo dividere la minuscola area racchiusa dalle due linee adiacenti e le estremità superiore e inferiore del morsetto linea. Visto come un trapezio (o rettangolo) piatto approssimativo, quando le aree piccole divise sono infinite, la somma delle aree dei piani piccoli è uguale alla superficie del corpo; quando mettiamo tutte le piccole aree del piano nell'ordine originale e a faccia in su e in giù.

Quando la posizione è distesa senza omissioni e senza sovrapposizioni, la superficie del corpo tronco si dispiega. Certo, è impossibile per noi dividere la superficie del tronco in un numero infinito di piccoli piani, ma possiamo dividerlo in dozzine o anche più piccoli piani.

Tutti gli oggetti geometrici con linee semplici o linee navetta parallele tra loro, come tubi rettangolari, tubi tondi, ecc., possono essere spiegati sulla superficie utilizzando il metodo delle linee parallele.piegatura del metallo

Figura 2-2 Dispiegamento della superficie prismatica

I passaggi per creare un grafico espanso sono i seguenti:

  • Fare una vista frontale e una vista dall'alto;
  • Fare la linea di riferimento del disegno espanso, ovvero la linea di estensione di 1′-4′ nella vista principale;
  • Dalla vista dall'alto, registrare la distanza verticale di ciascuna linea di cresta 1-2, 2-3, 3-4, 4-1 e spostarla sulla linea di riferimento per ottenere i punti 10, 20, 30, 40 e 10. E traccia linee verticali attraverso questi punti;
  • Dai punti 1′.2′.3′ e 4′ della vista principale, tracciare linee parallele a destra e intersecare le corrispondenti linee verticali per ottenere i punti 10, 20, 30, 40 e 10;
  • Usa linee rette Collega i punti per ottenere l'immagine espansa.piegatura del metallo

La figura 2-3 mostra lo svolgimento del tronco di cilindro

I passaggi per creare un grafico espanso sono i seguenti:

  • Realizza la vista frontale e la vista dall'alto del tronco di cilindro;
  • Dividi la proiezione orizzontale in più parti uguali, qui è divisa in 12 parti uguali, il semicerchio è diviso in 6 parti uguali e la linea verticale è tracciata verso l'alto da ciascun punto di divisione e la corrispondente linea prima è ottenuta nella vista principale, e la linea del cerchio obliquo è attraversata in 1′, 2′, .., 7'in ogni punto;
  • Espandere il cerchio inferiore del cilindro in una linea retta (la lunghezza può essere calcolata con πD), come linea di riferimento, dividere la retta in 12 parti uguali e intercettare i punti uguali corrispondenti (come a”, b”, eccetera.);
  • Traccia una linea verticale verso l'alto dal punto equilatero, cioè la linea piana sulla superficie del cilindro;
  • Disegna linee parallele rispettivamente da 1′, 2′, …, 7′ sulla vista principale e interseca la corrispondente linea prima a 1″, 2″, .,, 7″, cioè il punto finale della linea prima sulla superficie spiegata;
  • Collega i punti finali di tutte le linee semplici per formare una curva liscia e puoi ottenere una vista espansa del cilindro troncato obliquo 1/2. Disegna l'altra metà della vista espansa allo stesso modo e ottieni la vista espansa desiderata.

Da ciò si può vedere chiaramente che il metodo di espansione di rette parallele ha le seguenti caratteristiche.

  • Solo quando le linee rette sulla superficie del corpo sono parallele tra loro e la lunghezza reale è espressa sulla mappa di proiezione, è possibile applicare il metodo di espansione delle linee parallele
  • I passaggi specifici dell'utilizzo del metodo della linea parallela per espandere l'entità sono: a. Vista dall'alto arbitraria equamente divisa (o arbitrariamente divisa), le linee proiettate vengono tracciate da ciascun punto equamente diviso alla vista principale e nella vista principale si ottengono una serie di punti di intersezione (questo è in realtà (la superficie del corpo è divisa in più piccole parti); b. Tagliare un segmento di linea nella direzione perpendicolare alla linea retta (vista frontale) per renderlo uguale alla lunghezza della sezione (circonferenza) e registrare i punti nella vista dall'alto, passando su questo segmento di linea Il la linea verticale del segmento di linea tracciata dal punto di ciascuna foto nella vista principale si interseca con la linea verticale della linea principale tracciata dal punto di intersezione ottenuto nel primo passaggio nella vista principale, quindi i punti di intersezione vengono collegati in sequenza ( questa è in realtà la prima. Le varie piccole parti divise dal gradino sono disposte una ad una), quindi si può ottenere l'immagine spiegata.

Metodo di radiazione

Sulla superficie del cono ci sono grappoli di linee prime o creste. Queste linee principali o creste sono concentrate in un punto sulla sommità del cono. Il metodo per disegnare la mappa espansa utilizzando la parte superiore del cono e le linee o creste prime radioattive è chiamato metodo di radiazione.

Il principio del metodo di radiazione consiste nel trattare due linee prime adiacenti della forma e la linea inferiore del punto tra di esse come un piccolo triangolo piano approssimativo. Quando il lato inferiore di ogni piccolo triangolo è infinitamente corto e ci sono infiniti piccoli triangoli. , Quindi la somma dell'area di ogni piccolo triangolo è uguale all'area laterale della sezione trasversale originale e quando tutti i piccoli triangoli non vengono omessi, sovrapposti e disposti nell'ordine relativo originale e nella posizione di sinistra, destra, su e verso il basso, quindi viene spiegata anche la superficie del corpo originale.

Il metodo di radiazione è il metodo di espansione della superficie di vari coni, sia esso un cono destro, un cono obliquo o una piramide, purché vi sia una punta del cono comune, può essere espansa con il metodo di radiazione.piegatura del metallo

La figura 2-4 mostra l'espansione della sezione obliqua della sommità del tubo conico destro.

I passaggi per creare un grafico espanso sono i seguenti:

  • Disegna la vista principale e riempi la parte superiore troncata per formare un cono destro completo.
  • Crea una linea normale sulla superficie del cono. Il metodo consiste nel dividere il cerchio inferiore in più divisioni uguali. Qui, fai 12 divisioni uguali per ottenere 1, 2, ., 7 punti. Da questi punti, traccia la linea verticale verso l'alto e proiettala con il cerchio inferiore. Quando le linee si intersecano, collega il punto di intersezione con la sommità del cono 0 e interseca il piano inclinato nei punti 1′, 2′, .., 7′. Tra questi, le linee 2', 3', ., 6' non sono molto lunghe.
  • Disegna un ventaglio con O come centro e Oa come raggio. La lunghezza dell'arco della ventola è uguale alla circonferenza del cerchio inferiore. Dividere il settore in 12 punti uguali e intercettare i punti uguali 1, 2…, 7. La lunghezza d'arco dei punti uguali è uguale alla lunghezza d'arco della circonferenza inferiore. Con O come centro del cerchio, fai una derivazione per ogni punto uguale (radiazione)
  • Dai punti 2, 3′, ., 7′, fare un passo parallelo ad ab e intersecare Oa, che è la lunghezza effettiva di 02′, 03′, .., O7′.
  • Prendi O come centro e la distanza verticale tra O e Oa come raggio per formare un arco e interseca le corrispondenti linee piane O1, O2, .., O, ecc., e ottieni i punti di intersezione 1″, 2″, ., 7″ ogni punto.
  • Collega i punti con una curva liscia per ottenere una vista espansa della sezione obliqua della parte superiore del tubo conico destro.

Il metodo di irraggiamento è un metodo di espansione molto importante, è adatto a tutti i coni e le componenti del tronco. Sebbene i coni spiegati o i corpi troncati abbiano forme diverse, i metodi di spiegamento sono simili e i metodi possono essere riassunti come segue:

  1. Nella seconda vista (o solo in una certa vista), completare il lofting dell'intero cono estendendo il bordo (bordo), ecc. Naturalmente, questo passaggio non è necessario per il corpo troncato con vertici.
  2. Attraverso il metodo della divisione equa (o della divisione ineguale e della divisione arbitraria) del perimetro della vista dall'alto, tracciare la linea principale (compreso il bordo laterale della piramide e la retta passante per l'apice sulla superficie laterale) corrispondente a ciascuna bisettrice . Il significato di è dividere il cono o la superficie tronca in più piccole parti.
  3. Applicare il metodo per trovare la linea lunga reale (il metodo della rotazione è comunemente usato) e prendere tutte le linee prime, le creste e le linee rette relative allo sviluppo del disegno che non riflettono la lunghezza reale, senza perdere la lunghezza reale .
  4. Utilizzando la linea lunga continua come criterio, disegna la vista espansa dell'intera superficie laterale del cono e, allo stesso tempo, disegna la vista espansa del corpo troncato in base alla vista laterale espansa dell'intero corpo vertebrale.

Metodo del triangolo

In base alle caratteristiche e alla complessità della forma del prodotto in lamiera, la superficie del prodotto in lamiera è divisa in diversi gruppi di triangoli, quindi si ottiene la forma reale di ciascun gruppo di triangoli e sono disposti accanto a ciascuno altro per disegnare la vista espansa. Questo metodo per creare la vista espansa è chiamato metodo del triangolo.

Il principio del metodo del triangolo consiste nel dividere la superficie del corpo (componente) in tanti piccoli triangoli, quindi allargare questi piccoli triangoli uno per uno secondo la posizione originale e la sequenza dei lati sinistro e destro, in modo che la superficie di anche il corpo (componente) è aperto.

Sebbene il metodo di radiazione divida anche la superficie del prodotto in lamiera in diversi triangoli da espandere, la principale differenza tra esso e il metodo del triangolo è la disposizione dei triangoli. Il metodo di radiazione utilizza una serie di triangoli attorno a un centro comune (parte superiore del cono) per formare una forma a ventaglio per creare il diagramma di espansione; mentre il metodo del triangolo divide i triangoli in base alle caratteristiche dei prodotti in lamiera, e questi triangoli non circondano necessariamente un centro comune. Disposizione, in molti casi è disposta a forma di W. Inoltre, il metodo della radiazione è applicabile solo ai coni, mentre il metodo del triangolo può essere applicato a qualsiasi forma.

Sebbene il metodo del triangolo sia adatto a qualsiasi corpo, è più ingombrante, quindi viene utilizzato solo quando necessario. Quando non ci sono linee parallele o creste sulla superficie della parte, il metodo delle linee parallele non può essere utilizzato per espandere e non c'è concentrazione di tutti i vertici delle linee prime o delle creste e il metodo radiale non può essere utilizzato per expand, il metodo del triangolo viene utilizzato per creare la mappa di espansione della superficie.piegatura del metallo

La Figura 2-5 mostra l'espansione della stella convessa a cinque punte

I passaggi per utilizzare il metodo del triangolo per creare un grafico espanso sono i seguenti:

  • Usa il metodo di creare un pentagono regolare in un cerchio per disegnare una vista dall'alto di una stella convessa a cinque punte;
  • Disegna la vista frontale della stella convessa a cinque punte. Nella figura, O'A', O'B' sono le lunghezze effettive delle linee OA e OB e CE è la lunghezza effettiva della base della stella convessa a cinque punte;
  • Con O”A” come raggio grande R, O”B” come raggio piccolo r, realizzare i cerchi concentrici del diagramma espanso;
  • Misura 10 volte sugli archi grande e piccolo con la lunghezza di m, e ottieni 10 intersezioni di A” e B” rispettivamente sui cerchi grande e piccolo;
  • Collega queste 10 intersezioni per ottenere 10 piccoli triangoli (△A"O"C" nell'immagine), questa è la vista espansa della stella convessa a cinque punte.

La componente “cielo rotondo” mostrata nella Figura 2-6 può essere vista come una combinazione di 4 superfici parziali di coni e 4 triangoli piatti. L'espansione di questo tipo di componenti è possibile se si utilizza il metodo della linea parallela o il metodo radiale, ma è più problematico da fare. Per semplicità e facilità, puoi utilizzare il metodo di triangolazione per espandere.piegatura del metallo

Figura 2-6 Espansione del componente “”TianYuan Place””.

I passaggi per utilizzare il metodo del triangolo per creare un grafico espanso sono i seguenti:

  • Dividere la circonferenza in 12 parti uguali nella pianta, collegare i punti uguali 1, 2, 2 e 1 con il punto d'angolo adiacente A o B, quindi tracciare la linea verticale dal punto uguale alla vista frontale in 1′, 2 ', 2', 1'ogni punto, quindi connettiti con A'o B'. Il significato di questo passaggio è dividere la superficie laterale del cerchio del cielo in diversi piccoli triangoli. In questo esempio, è diviso in 16 piccoli triangoli.
  • Dal punto di vista del rapporto simmetrico tra il fronte e il retro delle due viste, 1/4 dell'angolo inferiore destro della pianta è lo stesso delle altre tre parti. Le bocche superiore e inferiore riflettono la forma reale e la lunghezza reale nella pianta, e GH è nella vista principale perché è una linea orizzontale. La proiezione del segmento di linea corrispondente 1'H' riflette la lunghezza reale; tuttavia, B1 e B2 non riflettono la lunghezza reale in nessuna delle proiezioni. Ciò richiede l'applicazione del metodo di ricerca di linee lunghe reali per trovare la lunghezza reale. Qui viene utilizzato un triangolo rettangolo. : A1 è uguale a B1, A2 è uguale a B2), accanto alla vista principale, fare due triangoli rettangoli, rendere il lato rettangolo CQ uguale ad h, e gli altri lati retti sono A2 e A1, quindi l'ipotenusa QM e QN sono delle vere file lunghe. Il significato di questo passaggio è scoprire la lunghezza di tutti i piccoli triangoli e quindi analizzare se la proiezione di ciascuna linea laterale riflette la lunghezza reale. Se non riflette la lunghezza reale, la lunghezza reale deve essere ottenuta senza mancare una per una.
  • Crea una vista espansa. Rendi il segmento di linea Ax B x uguale ad a, A x e B x sono rispettivamente il centro del cerchio, e la linea lunga solida QN (cioè l1) è il raggio e gli archi sono disegnati e intersecati di 1x. Il centro del cerchio, la lunghezza dell'arco S nella vista in pianta è il raggio e l'arco viene disegnato con l'Ax come centro e il raggio QM della lunghezza reale (ovvero l2). Disegna un arco con 2x come centro e S lunghezza come raggio e interseca l'arco disegnato con Ax come centro e lunghezza reale QM come raggio a 2x. Fino alla vista espansa del piccolo triangolo. Ex è intersecato dall'arco disegnato con Ax come centro a/2 come raggio, 1× come centro e 1'B' (cioè l3) come raggio. Nella vista espansa viene disegnata solo la metà dell'intera vista espansa.

Il significato della scelta di FE come cucitura in questo esempio è: dividere tutti i triangoli sulla superficie della forma (corpo troncato), secondo la loro dimensione effettiva, secondo le posizioni originali adiacenti sinistra e destra, ininterrottamente, senza omissioni , senza sovrapporsi, stenderlo sullo stesso piano senza grinze, in modo che tutta la superficie della forma (corpo tronco) sia dispiegata.

Da ciò, si può vedere chiaramente che il metodo del triangolo ha omesso la relazione originale tra le due linee degli elementi (parallele, intersecanti e piani diversi) della forma e l'ha sostituita con una nuova relazione triangolare, quindi è un'espansione approssimativa metodo. I passaggi specifici del metodo sono i seguenti

  • Dividere correttamente la superficie del componente in lamiera in un numero di piccoli triangoli. La corretta divisione della superficie del corpo è la chiave del metodo del triangolo. In generale, la divisione che dovrebbe soddisfare le seguenti 4 condizioni è la divisione corretta, altrimenti è la divisione sbagliata:
  1. Tutti i vertici di tutti i triangoli piccoli devono essere posizionati sui bordi della bocca superiore e inferiore del componente;
  2. I bordi di tutti i triangoli non devono passare attraverso lo spazio interno del componente, ma possono essere fissati solo alla superficie del componente
  3. Tutti i due piccoli adiacenti hanno e possono avere un solo bordo comune
  4. Due triangoli separati da un triangolino al centro possono avere un solo vertice comune; due piccoli triangoli separati da due o più triangoli nel mezzo, o hanno un vertice comune o nessun vertice comune.
  • Considera i lati di tutti i piccoli triangoli e osserva quali riflettono la lunghezza effettiva e quali non riflettono la lunghezza effettiva. Coloro che non possono riflettere la lunghezza effettiva devono trovare la lunghezza effettiva una per una secondo il metodo di ricerca della lunghezza effettiva.
  • Sulla base delle posizioni adiacenti dei triangoli nella figura, utilizzare come raggio la lunghezza reale nota o calcolata e disegnare a turno tutti i triangoli e infine tutti i punti di intersezione, a seconda della forma specifica del componente, utilizzare una curva Oppure collegali con una linea spezzata per ottenere una vista espansa.

Confronto di tre metodi di espansione

Secondo l'analisi di cui sopra, si può vedere che il metodo dell'espansione del triangolo può espandere la superficie di tutti i corpi sviluppabili, mentre il metodo della radiazione è limitato all'espansione dei componenti in cui le linee degli elementi si incontrano in un punto e il metodo della linea parallela si limita anche all'espansione degli elementi paralleli tra loro. Il metodo della radiazione e il metodo delle rette parallele possono essere considerati casi speciali del metodo del triangolo. Dal punto di vista della semplicità del disegno, le fasi di espansione del metodo del triangolo sono più macchinose. In generale, i tre metodi di espansione vengono scelti in base alle seguenti condizioni.

  • Se tutte le linee degli elementi su un determinato piano o superficie curva del componente (indipendentemente dal fatto che la sezione sia chiusa o meno) vengono proiettate su una superficie di proiezione, appariranno come vere e proprie lunghe linee parallele tra loro e la proiezione sulla l'altra superficie di proiezione è solo La performance è una linea retta o una curva, quindi è possibile utilizzare il metodo della linea parallela per espandersi in questo momento.
  • Se un cono (o parte di un cono) viene proiettato su una determinata superficie di proiezione, il suo asse riflette la lunghezza reale e la superficie inferiore del cono è perpendicolare alla superficie di proiezione, le condizioni più favorevoli per l'applicazione del metodo di espansione della radiazione sono disponibili ("La condizione più favorevole" non si riferisce alle condizioni necessarie, perché c'è un passaggio per trovare la lunghezza reale nel metodo di espansione della radiazione, quindi non importa in quale posizione di proiezione si trovi il cono, la lunghezza reale di tutti i gli elementi possono sempre essere ottenuti, e quindi il lato del cono può essere ampliato).
  • Quando un certo piano o una certa superficie del componente è rappresentato come un poligono nelle tre viste, cioè quando un determinato piano o una certa superficie non è né parallelo né perpendicolare ad alcuna superficie di proiezione, per espandere viene utilizzato il metodo del triangolo. Soprattutto quando si disegnano forme irregolari, l'effetto del metodo del triangolo è più significativo.

Espansione approssimativa di superfici non sviluppabili

Dall'analisi di cui sopra, si può vedere che se la superficie di un corpo non può essere appiattita sullo stesso piano senza mancare, sovrapporre e senza grinze, allora si tratta di una superficie non espandibile, che può essere suddivisa in non sviluppabile e superfici rotanti secondo i loro differenti meccanismi di formazione. Esistono due tipi di superfici non sviluppate e rigate. La superficie rotante non sviluppabile è la superficie del corpo rotante formato dalla generatrice (linea primaria) formata dalla curva rotante attorno all'asse fisso, dalla superficie sferica mostrata in Figura 2-7 (a) e dalla superficie parabolica mostrata in Figura 2-7 (b) È una superficie rotante non espandibile.

La generatrice che forma la superficie rotante è anche chiamata ordito. La curva piana formata da qualsiasi punto C della generatrice AB con la rotazione della generatrice è chiamata linea di latitudine della superficie rotante, e il cerchio formato da una rivoluzione è chiamato cerchio di latitudine, vedi Figura 2-7 ( c); Per superficie non sviluppabile a grana dritta si intende una superficie in cui è possibile tracciare almeno una linea retta in qualsiasi punto della superficie. Queste rette non sono né parallele né si intersecano (anche se sono estese, non si intersecano mai), ma sono diverse nello spazio. Stato, la superficie rigata rastremata mostrata nella Figura 2-7(d) e la superficie cilindrica rigata mostrata nella Figura 2-7(e) appartengono alla superficie rigata non sviluppabile.

piegatura del metallo

Figura 2-7 Tipi di superfici non sviluppabili

Sebbene la superficie non sviluppabile non possa essere stesa in modo accurato 100%, può essere stesa approssimativamente. Ad esempio, per una pallina da ping-pong, puoi strappare la sua superficie in tanti piccoli pezzi, quindi trattare ogni piccolo pezzo come un piccolo piano, quindi stendere questi piccoli piani identificati sullo stesso piano. In questo modo, il ping-pong La superficie della sfera viene approssimativamente espansa. Secondo questa ipotesi, si può ottenere il principio dell'espansione approssimativa della superficie non sviluppabile: in base alle dimensioni e alla forma della superficie curva, la superficie viene suddivisa in più parti secondo una certa regola, e quindi si presume che ogni piccola parte è divisa in più parti. Infine, applicare un metodo di espansione appropriato per dispiegare ciascuna delle piccole superfici sviluppabili identificate una per una, in modo da ottenere una vista approssimativa dispiegata della superficie non sviluppabile.

Espansione approssimativa della superficie rotante non sviluppabile

Secondo le diverse regole utilizzate per dividere la superficie rotante non sviluppabile in più piccole parti, i metodi utilizzati per la superficie rotante non sviluppabile si dividono nel metodo di divisione dell'ordito, nel metodo di divisione della trama e nel metodo di divisione del giunto di linea e di trama .

  • Il principio di espansione del metodo di divisione dell'ordito consiste nel dividere la superficie rotante non sviluppabile in più parti lungo la direzione dell'ordito, quindi trattare la superficie non sviluppabile tra ogni due orditi adiacenti come curva unidirezionale lungo la direzione dell'ordito. Espandi la superficie in modo che ogni piccola superficie possa essere spiegata con il metodo della linea parallela. La Figura 2-8 mostra l'espansione del metodo di divisione dei meridiani emisferici.piegatura del metallo

Figura 2-8 Espansione della superficie emisferica con il metodo della divisione della longitudine

I passaggi per espandere con il metodo di divisione dell'ordito sono i seguenti:

  • Usa il metodo della divisione dell'ordito per dividere la superficie del corpo. Collegare gli otto punti uguali A, B, C... della circonferenza esterna della vista in pianta al centro O, quindi dividere la superficie rotante in otto parti uguali nella vista in pianta.
  • Si supponga che la superficie curva non sviluppabile tra due orditi adiacenti sia sostituita da una superficie curva unidirezionale lungo la direzione dell'ordito. In altre parole, la superficie curva non sviluppabile tra orditi adiacenti è considerata una superficie curva sviluppabile che è curva lungo la direzione dell'ordito.
  • Usa il metodo della linea parallela per creare una vista espansa di ogni piccolo blocco. Prendi ora la parte OAB come esempio per illustrare quanto segue: prima aggiungi un insieme di linee parallele, passa qualsiasi punto 1, 2, 3 e K° sulla vista principale O”K° Nella vista in pianta, il filo a piombo incrocia OB a 1′, 2′, 3′, K', e incrocia OA a 1″, 2″, 3″, K”, quindi 1'1″, 22″, 3'3″, K'K” è un gruppo di parallelo, e nella vista in pianta si può sviluppare la lunghezza reale. La superficie della superficie, quindi nella direzione della linea verticale di K'K”, raddrizzare il K°O” nella vista principale e registrare i punti 1, 2 e 3 su di essa, quindi quotare K' K” Le linee parallele si intersecano con le linee verticali omonime di K'K” citate dai punti O, 1′, 1″, 2′, 2″, …, K', K” nella pianta, e collegano l'intersezione punti in sequenza con curve morbide. Pertanto, si ottiene un'immagine spiegata di circa un ottavo della superficie rotante non sviluppabile.
  • Il principio di espansione del metodo di divisione della latitudine consiste nel tracciare un numero di linee di latitudine sulla superficie rotante; quindi si assume che la superficie rotante non sviluppabile situata tra due linee di latitudine adiacenti sia approssimativamente il lato di un tronco di cono destro con le linee di latitudine adiacenti come base superiore ed inferiore. Quindi, tutte le superfici laterali di ciascun tronco di cono destro vengono dispiegate per ottenere una vista dispiegata approssimativa della superficie rotante non in via di sviluppo.piegatura del metallo

Figura 2-9 Espansione della superficie emisferica dividendo la latitudine

I passaggi per espandere con il metodo di divisione della latitudine sono i seguenti:

  • Usa il metodo della divisione della trama per dividere la superficie del corpo. Nella vista principale, traccia 3 linee di latitudine (ovvero 3 linee orizzontali), quindi dividi la superficie rotante in 4 parti.
  • Le parti I, II e III sono considerate le facce laterali di tre troncoconi dritti di diverse dimensioni e la parte IV è considerata un cerchio piatto.
  • Utilizzare il metodo di espansione a forma di ventaglio per creare una vista espansa di ciascuna parte. Prendiamo ora come esempio l'espansione della seconda piccola parte della figura, la spiegazione è la seguente: prima estendi AB ed EF in modo che intersechino l'asse di rotazione in OⅠ, OⅡ è il centro del disegno espanso; quindi misurare la dimensione di AF, AF è il piccolo tronco di cono II Diametro d della base inferiore di OⅡ; tracciare un arco con OⅡA e OⅡB rispettivamente come raggio, e intercettare A'A” con lunghezza uguale a πd sull'arco esterno, quindi collegare OⅡA', OⅡA”, quindi A'B'B”A” A'è il vista ingrandita della seconda piccola parte, anche dopo che gli altri pezzi sono stati espansi allo stesso modo, si ottiene una vista approssimativa ingrandita della superficie rotante non espandibile.
  • Il metodo di divisione dei giunti di trama e ordito Il metodo di divisione dei giunti di trama e ordito consiste nell'utilizzare sia il metodo di divisione dell'ordito che il metodo di divisione della trama nell'espansione di un componente. Il metodo di divisione dei giunti di trama e di ordito è adatto per l'espansione approssimativa di una grande superficie rotante, come un diametro superiore a dieci metri o addirittura decine di metri. Coperture per risaie, grandi serbatoi di petrolio, ecc. La Figura 2-10 mostra l'espansione del metodo di divisione congiunta di ordito e trama di una sfera ad arco semicircolare di grandi dimensioni.piegatura del metallo

Figura 2-10 Segmentazione articolare di longitudine e latitudine per un'ampia superficie emisferica

I passaggi per utilizzare il metodo di divisione congiunta di ordito e trama sono i seguenti:

  • Usa curvatura e latitudine per dividere la superficie rotante in più parti, dividere la circonferenza esterna del piano in otto parti uguali (maggiore è il numero di parti uguali, maggiore è la precisione), quindi collegare i punti uguali al centro O'( questa è la divisione di curvatura); Superare i punti 1, 2, 3, 4 della vista frontale O”K°, tracciare un filo a piombo per intersecare O'E ai punti 3' e 4' nella vista in pianta e intersecare O'E' a 1” , 2”, 3”, 4″ punti, collega 1234 con una linea spezzata, passa 1, 2, 3, 4 Crea una linea orizzontale. Quindi, con O'come centro del cerchio, con O'1′ (O'1″), O'2′ (O'2”), O'3(O'3″), O'4′ ( O'4”) Disegna dei cerchi rispettivamente per i raggi, in modo che la superficie rotante sia divisa per il metodo della latitudine; nella vista in pianta, l'intersezione dell'ordito e della latitudine è collegata a sua volta con una polilinea; Se l'ottagono al centro è considerato un pezzo di tranciatura, le connessioni di cui sopra divideranno la superficie rotante in 25 piccoli pezzi, come 1'2″1″1′, 2'3'3″2″2′, 3 '4'4″3″3′ sono 3 di loro.
  • Le 25 superfici non sviluppabili suddivise in sono considerate piani, cioè 24 di esse sono trapezi piatti e l'altra (in alto) è un ottagono piano regolare.
  • Espandi ogni piccolo aereo separatamente. Ovviamente, la vista espansa del pezzo superiore di materiale è l'ottagono regolare al centro della vista in pianta. Le viste espanse degli altri piccoli trapezi piani possono essere ottenute con il metodo delle linee parallele. Oggi è ampliato di 1'2'2″1″1. 'A titolo di esempio, la descrizione è la seguente: intercettare 1°2° nella direzione verticale di 1'1″, fare 1°2° uguale alla corrispondente lunghezza dell'arco 12 nella vista frontale e fare 1'1″ parallelo linee per 1° e 2° ,E la linea verticale di 1'1″ composta da 1′, 2′, 2″, 1″ con lo stesso nome, intersecare a 1x, 2x, 2xx e 1xx, collegarli, quindi ottenere 1 Parte '2'2″1″1' Dalla vista principale, dal basso verso l'alto, gli otto piccoli trapezi su ogni strato sono tutti uguali. Pertanto, fintanto che disegna un pezzo di materiale spiegato in ogni strato separatamente, anche gli altri pezzi di materiale spiegato diventano noti.

Sviluppo approssimativo della superficie rigata non sviluppabile

L'espansione approssimativa della superficie rigata non sviluppabile può utilizzare il metodo di espansione della linea del triangolo. Le sue regole di divisione della superficie sono esattamente le stesse del metodo di espansione del triangolo, ovvero il metodo di segmentazione della superficie rigata non sviluppabile è il metodo del triangolo. Come mostrato nella Figura 2-11, è il dispiegamento della superficie a grana dritta a forma di cono con il metodo del triangolo.piegatura del metallo

Figura 2-11 Espansione triangolare di superficie conica rigata non sviluppabile

I passaggi per espandere con il metodo del triangolo sono i seguenti:

  • Dividi la superficie del corpo in diversi piccoli triangoli. Dividere A”B” in sei parti uguali nella vista in pianta e attraversare la linea verticale A”B” in 1′, 2′, 3'…, 5′, e incrociare AB e A'B' nella vista frontale attraverso ciascuno dei punti uguali. In ogni punto di 1°°~5°°, 1°~5°, quindi come mostrato nella figura, collegarli in 12 piccoli triangoli.
  • Sii realistico e lungo. Il bordo superiore di questo componente riflette la lunghezza effettiva, il bordo inferiore riflette la lunghezza effettiva nella vista di pianta e le linee laterali sinistra e destra riflettono la lunghezza effettiva nella vista principale; solo 11 connessioni non possono riflettere la lunghezza effettiva. Questo può essere ottenuto con il metodo del triangolo dritto. Sul grafico a lunghezza reale, abbiamo segnato solo la lunghezza del lato ad angolo retto 11′ e 1A”. Altri non sono contrassegnati. Tutte le lunghezze reali sono indicate tra parentesi. Ad esempio, la lunghezza reale di 1A” è indicata da (1A”).
  • Espandi secondo il metodo del triangolo mostrato nella sezione precedente e puoi ottenere una vista espansa approssimativa della superficie a forma di cono a grana dritta non sviluppata.

Un pensiero su “

  1. ivan ha detto:

    Ha molte cose che si possono imparare da esso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.