Premi il freno

Qual è la tecnica operativa di base di Fitter

Tempo di lettura stimato: 35 minuti

Marcatura

Le linee si dividono in due tipi: piane e tridimensionali. Una linea piana è una linea tracciata su un piano e una linea tridimensionale disegna sulla superficie. Sebbene le forme delle parti siano varie e talvolta anche complesse, qualsiasi figura complessa è composta da linee di base come linee, curve, cerchi e archi. Per migliorare la qualità del disegno al tratto, è necessario prima padroneggiare abilmente la pittura di figure geometriche di base. Ad esempio, quando si disegnano linee rette, se la linea è più corta (meno di 1000 mm), utilizzare un righello per spingere un lato attraverso i due punti selezionati e premere saldamente il righello sul pezzo. Quindi traccia una linea con un ago o una penna di pietra lungo la parte inferiore del righello verticale. L'estremità della penna di pietra deve essere levigata in modo che le linee disegnate siano fini e precise. Lo spessore delle linee non deve superare 0,5 mm. Nel caso di linee rette lunghe (maggiori di 1000 mm), è meglio utilizzare una linea di polvere per espellere alla volta, poiché è difficile da fare con un righello.

Inoltre, dovrebbe essere padroneggiato il metodo per disegnare le linee.

Sottolinea il dato

Non importa quanto sia complicata la linea delle dimensioni del disegno, è necessario selezionare un determinato punto, linea o superficie sul pezzo come base per determinare la dimensione, la forma geometrica e la posizione relativa delle altre parti sul pezzo. Questo processo è chiamato determinazione del dato di scrittura. Il dato sottolineato si riferisce alla superficie di base e ai riferimenti che giocano un ruolo decisivo sullo zero o sulle parti. La base per determinare la posizione di qualsiasi altro punto, linea o superficie su uno zero o parte di un disegno di progetto è chiamata linea di base del progetto. In linea di principio, la linea di base sottolineata selezionata dovrebbe essere coerente con la linea di base di progettazione, a cui si fa riferimento come il principio per determinare la linea di base.

Dopo aver determinato la linea di base della marcatura in base alla linea di base del progetto, è possibile selezionare la linea di base del disegno in base alla situazione specifica. Mostra tre modi per selezionare una linea di base sottolineata.

  1. Prendi due piani (o linee) perpendicolari tra loro come datum. Come mostrato nella figura (a), le parti hanno dimensioni perpendicolari in entrambe le direzioni. Dal grafico si può vedere che molte dimensioni in ciascuna direzione sono determinate dal piano esterno della parte, che è il dato sottolineato per ogni orientamento separatamente.
  2. Prendi due linee centrali come datum. Come mostrato nella figura (b), in questa parte le quote in entrambe le direzioni sono simmetriche rispetto alla linea centrale e le altre dimensioni sono contrassegnate dalla linea centrale. Queste due linee centrali sono rispettivamente la linea in queste due direzioni.
  3. Base su un piano e una linea centrale. Come mostrato nelle figure (c), le dimensioni nella direzione dell'altitudine si basano sulla superficie del fondo, che è la sagoma della linea per la direzione dell'altezza; Le dimensioni della direzione della larghezza sono simmetriche rispetto alla linea centrale, che è il riferimento di marcatura della linea per la larghezza.

Trova la linea centrale e prendi in prestito materiale

La ricerca di materiali positivi e presi in prestito è un mezzo di lavorazione comunemente usato in linea, lo scopo principale è garantire pienamente la qualità del lavoro in linea e garantire premesse di qualità, utilizzare appieno le materie prime, un uso ragionevole, ridurre i costi a un certo misura, migliorare la produttività. L'inoltro si riferisce all'operazione di utilizzo di uno strumento di tracciatura per posizionare la superficie del pezzo in una posizione corretta.

Quando i difetti di errore nella forma, dimensione e posizione delle parti grezze non possono essere risolti con il metodo di trovare la linea retta, dovremmo risolverli prendendo in prestito materiali. Il prestito si riferisce a diversi test e aggiustamenti, in modo che ogni superficie di elaborazione della ragionevole distribuzione dell'indennità di elaborazione, prendendosi in prestito a vicenda, garantendo così che ci siano sufficienti indennità di elaborazione e errori e difetti possano essere eliminati dopo l'elaborazione.

Va sottolineato che: la linea in cui il lavoro positivo e quello debitore sono strettamente combinati. Pertanto, la ricerca di materiali positivi e presi in prestito deve essere equilibrata, in modo che tutti gli aspetti soddisfino i requisiti se si considera solo un aspetto, ignorando gli altri aspetti, non può fare un buon lavoro di disegno.

Trova una linea retta

Diverse forme e dimensioni dei componenti elaborati, il metodo per trovare componenti positivi è diverso, ma esistono principalmente due tipi di metodi comuni.

  • Raddrizzatura su superfici grezze. Nell'assemblaggio di parti strutturali, quando alcune parti hanno superfici non lavorate, trovare la superficie positiva, quindi sottolineare per determinare la posizione di montaggio di altri componenti, in modo che le dimensioni delle parti strutturali e delle altre parti possano essere uniformi. La figura è un disegno di un pezzo ritenuto corretto in base alla superficie non lavorata.

La superficie circolare esterna della parte 1 (disco) non viene lavorata in questo processo e la superficie del cerchio interno deve essere elaborata, il cerchio esterno è il riferimento per trovare il cerchio interno. Quindi viene tracciata la linea per determinare la posizione di montaggio della parte 2 (acciaio tondo).

  • Trova la superficie (lato) corretta in base alla dimensione più grande o più importante. Quando le dimensioni delle parti strutturali sono grandi e rigide, viene solitamente adottato il metodo di fissaggio dei fori (o di assemblaggio di altre parti, ecc.) sui componenti. Quando si cerca il tempismo, dovremmo generalmente scegliere la faccia (lato) con lunghezza maggiore, qualità estetica più importante o superiore come base principale, e tenere conto di altri lati secondari (lati), in modo che la dimensione di ciascun foro (o altro parti, ecc.) sia anche dal bordo del componente. La figura mostra un campione della parte risultata positiva in base al lato più grande.

Il componente è un telaio assemblato da 4 pezzi di acciaio angolare 100 mm * 100 mm x 8 mm. La dimensione e la larghezza della linea diagonale e la lunghezza del telaio dopo la correzione del montaggio hanno qualche deviazione dalla dimensione ideale. La posizione di ciascun foro deve essere determinata sottolineando in base a due bordi lunghi di 4000 mm, tenendo conto degli altri lati in modo che la dimensione dei fori sia pari al bordo del telaio.

Materiale in prestito

Prima di tutto, dobbiamo conoscere il grado di errore del materiale grezzo da disegnare, determinare la direzione e la dimensione della necessità di prendere in prestito materiali, per migliorare l'efficienza dell'incrocio. Se l'errore del materiale grezzo supera l'intervallo consentito, non è possibile rimediare prendendo in prestito materiale.

Quando si disegna, a volte perché il limite dimensionale delle materie prime deve utilizzare materiali presi in prestito, attraverso un ragionevole adeguamento della posizione di attraversamento per completare. A volte nella linea, ea causa dei difetti locali delle materie prime, la necessità di utilizzare il materiale preso in prestito, attraverso il ragionevole adeguamento della posizione della linea, per completare la linea. Pertanto, nella produzione effettiva, l'uso flessibile del prestito per risolvere problemi pratici.

Poiché gli anelli interni ed esterni degli anelli mostrati nella figura (a) sono lavorati, possono essere sottolineati disegnando le dimensioni se la forma del materiale è più accurata. A questo punto il disegno è semplice. Se l'eccentricità del cerchio interno ed esterno del cerchio della materia prima è grande, la linea non è così semplice. Se si utilizza il cerchio esterno per trovare una linea regolare per il foro interno, il sovrametallo di lavorazione per le singole parti del foro interno è insufficiente, come mostrato nella Figura (b). Se si trova che il cerchio interno delimita la linea di lavorazione del cerchio esterno, il sovrametallo di lavorazione delle singole parti di esso non è sufficiente, come mostrato in figura (c).

Solo quando si considerano sia i fori interni che quelli esterni, il centro del cerchio viene correttamente iscritto in una posizione appropriata tra il foro interno di forgiatura e il foro rotondo esterno per garantire un sovrametallo di lavorazione sufficiente per entrambi, come mostrato nella figura.

Passaggi e criteri di base per la marcatura

Il disegno a tratteggio è la tecnica operativa più basilare dell'installatore. La qualità del disegno al tratto influisce direttamente sul fatto che la forma e la dimensione delle parti lavorate siano corrette o meno. Questo può generalmente essere fatto nei passaggi seguenti ed è soggetto alle regole di base stabilite di seguito.

Passi per la marcatura

Oltre alle linee chiare, la cosa più importante è assicurarsi che le dimensioni delle linee siano precise. Il colpo può essere eseguito nei seguenti passaggi.

  • Osservare la barra del titolo dei disegni e comprendere i nomi, le proporzioni, i materiali, ecc. delle parti incrociate, nonché i requisiti tecnici, rilevando in particolare che alcuni requisiti relativi alle linee non possono essere segnati sul disegno ma sono scritti in specifiche tecniche o classi annotate.
  • Comprendere le singole viste e analizzare la loro corrispondenza per identificare le dimensioni delle connessioni, definire il focus di ciascuna vista e visualizzare la forma spaziale delle parti per formare un concetto generale.
  • Analizzare attentamente la catena dimensionale per trovare i parametri di riferimento dimensionali in tre direzioni: lunghezza, larghezza e altezza e le dimensioni di posizionamento e le deviazioni delle parti.
  • Istituzione di benchmark di marcatura. L'analisi comparativa dovrebbe essere effettuata determinando il numero di parametri di riferimento in base al tipo di marcatura e riducendo al minimo il numero di linee di riferimento, garantendo nel contempo il regolare funzionamento del processo di marcatura; Per quanto possibile, il datum selezionato è in linea con i datum di progetto in fase di disegno, riducendo così l'errore causato dalla non coincidenza. Quando si disegna, per quanto possibile, la superficie contrassegnata deve essere scelta come riferimento di marcatura e non vi è alcuna superficie di riferimento lavorata prima di disegnare alcune parti. In questo momento, in base all'analisi della situazione effettiva, la base di montaggio o la base di installazione del pezzo dovrebbe determinare il riferimento di attraversamento. Nel determinare il punto di incrocio, non dobbiamo solo prendere in considerazione i punti di cui sopra, ma anche considerare l'efficienza operativa e regolare sotto la premessa di garantire la qualità della linea.
  • Una grande quantità di calcolo è spesso coinvolta nel processo di disegno, in particolare la posizione dei fori su un piano o su una superficie complessa, spesso convertita in quote coordinate e quindi sottolineata. Ciò richiede che l'installatore abbia familiarità con le funzioni trigonometriche.
  • Il dato del legante per la tracciatura del pezzo deve essere, per quanto possibile, coerente con quello del progetto, tenendo conto delle caratteristiche delle parti complesse, che spesso devono essere corrette o supportate mediante attrezzature o ausili.
  • Selezione ragionevole dei punti di supporto per evitare lo spostamento del baricentro e garantire la sicurezza durante il disegno del tratto.
La regola base del disegno

Va sottolineato che il disegno è solo la base e la base importante della lavorazione delle parti e la misurazione è il mezzo per garantire la precisione della lavorazione. Per migliorare la qualità del disegno, è necessario attenersi rigorosamente alle seguenti disposizioni.

  • Una linea verticale deve essere utilizzata come linea di disegno e non può essere tracciata con un goniometro oa 90 gradi, tanto meno con mezzi visivi.
  • Quando si contrassegna la piastra d'acciaio in un cerchio, un arco o una dimensione del componente con uno schema di marcatura, per evitare che la punta della marcatura scivoli, deve essere fustellata e quindi incisa.
  • Verificare che le piastre e le specifiche in acciaio soddisfino i requisiti dei disegni prima dell'operazione di trafilatura, che l'acciaio utilizzato per prodotti importanti sia sottoposto a prove soddisfacenti e che la sua composizione chimica e le proprietà meccaniche siano conformi a quelle specificate nel disegno.
  • La superficie dell'acciaio prima della linea deve essere livellata e, se la superficie è ondulata o irregolare, influirà sulla precisione della marcatura della linea e deve quindi essere corretta e appiattita in anticipo. Inoltre, le superfici dell'acciaio devono essere pulite e prive di difetti come rivestimenti, screpolature, crepe, ecc.
  • Gli strumenti di misurazione utilizzati per la marcatura (ad es. nastro d'acciaio, nastro e angolo) devono essere regolarmente ispezionati e corretti. Utilizzare strumenti, morsetti e calibri efficienti il più possibile per migliorare l'efficienza.

La pratica della grafica di base

Per disegnare con precisione il contorno della parte sul disegno, è necessario comprendere la conoscenza del disegno di varie linee e le regole della loro connessione. Per il lavoratore della lamiera, questa è un'altra operazione come il lofting e la scribing (numerazione). Le basi. In generale, ci sono principalmente i seguenti metodi per le figure geometriche di base. Nome

  • I metodi di disegno di linee rette e angoli. I metodi di disegno di varie linee rette e angoli sono mostrati nella Tabella 1-5.
Tabella 1-5
  • Come disegnare un cerchio, uguale divisione. La divisione uguale di un cerchio è la base di un poligono regolare ed è anche un metodo comune utilizzato nella lavorazione della lamiera per determinare la posizione del materiale spiegato o la posizione della linea tratteggiata del foro praticato. Il metodo di disegno è mostrato nella Tabella 1-6.
Tabella 1-6

La divisione uguale di un cerchio può anche essere calcolata con il metodo di calcolo. La formula di calcolo è:

s=2Rsin180°/n   

Il che significa: s——La lunghezza della corda del semicerchio;

                 R—-Raggio del cerchio;

n——Numero di parti uguali di un cerchio.

Quando si utilizza il metodo di calcolo per dividere il cerchio, è sufficiente utilizzare la formula sopra per calcolare il valore della lunghezza della corda del cerchio diviso, quindi utilizzare il divisore per intercettare direttamente i punti sul cerchio, quindi collegare direttamente i punti . Ad esempio, quando si usa il metodo di calcolo per dividere il cerchio in sei, la lunghezza della corda s del cerchio diviso può essere calcolata prima s(s=2Rsin180°/n =2Rsin180°/6 =R) e poi Usando le bussole, prima prendi qualsiasi punto del cerchio come centro, prendi s = R lunghezza come raggio e disegna archi in sequenza, quindi il cerchio può essere diviso in 6 parti uguali e ogni punto può essere collegato in sequenza per formare un esagono regolare, come mostrato nella Figura 1-21 Mostra.

Figura 1-21
  • Il metodo di disegno di archi ed ellissi. Gli archi sono la base di vari grafici. I metodi di disegno degli archi sono mostrati nella Tabella 1-7.
Tabella 1-7

L'ellisse è anche una figura comune nelle parti in lamiera e ci sono molti metodi di disegno. I metodi di disegno delle ellissi comunemente usati sono mostrati nella Tabella 1-8.

Tabella 1-8
  • Il metodo di disegno della connessione ad arco. La connessione ad arco consiste nel collegare uniformemente due rette note, due archi o rette e un arco con un arco con raggio noto. Varie connessioni ad arco sono la base per formare alcune forme di connessioni più complesse. La chiave per la connessione dell'arco è trovare il centro e il punto di connessione (punto tangente) dell'arco di connessione. I metodi di disegno di vari collegamenti ad arco sono mostrati nella Tabella 1-9.
Tabella 1-9

Scalpello, segatura, limatura

Scalpello, segatura e limatura sono le abilità operative di base più importanti nel lavoro di un montatore. Sono utilizzati principalmente in occasioni in cui la lavorazione è scomoda o quando c'è troppo margine per rimuovere abbastanza margine.

Scalpello

La scalpellatura è l'operazione di martellare uno scalpello con un martello a mano per tagliare il metallo, noto anche come scalpellatura. Nella lavorazione della lamiera, viene utilizzato principalmente per il taglio del piano [vedi Figura 1-22 (a)] e il taglio della lamiera [vedi Figura 1-22 (b)], la segmentazione della lamiera [vedi Figura 1-22 ( c)] e la pulizia delle bave su getti e forgiati, ecc., come mostrato in Figura 1-22.

Figura 1-22

Classificazione della scalpellatura. L'operazione di scalpellatura viene eseguita martellando lo scalpello con un martello manuale [vedere la Figura 1-23(a)]. Lo scalpello è solitamente forgiato con utensili in carbonio T7 o T8 e la lama è bonificata. È realizzato in diverse forme in base alle esigenze del lavoro, generalmente la lunghezza totale è di 170~200 mm. Esistono due tipi di scalpello comunemente usati nella lavorazione della lamiera.

  1. Scalpello piatto. Uno scalpello piatto, noto anche come scalpello piatto, è lo scalpello più comunemente usato per gli installatori. Il suo tagliente è piatto e la larghezza del tagliente è generalmente di 10-20 mm, come mostrato nella Figura 1-23(b). Viene utilizzato principalmente per rimuovere flange, bave, pialle di ritaglio, lamiere da taglio, ecc. sulla pialla. 
  2. Scalpello affilato. Uno scalpello affilato è anche chiamato scalpello stretto. Il suo tagliente è relativamente stretto, circa 5 mm. Ci sono coni invertiti su entrambi i lati del tagliente per evitare che lo scalpello si inceppi quando vengono realizzate scanalature profonde. Vedere la Figura 1-23 (c). Utilizzato principalmente per il taglio di scanalature e la divisione di fogli curvi.                                             
Figura 1-23

Metodo operativo di scalpellatura

  • Come tenere lo scalpello. Lo scalpello è tenuto principalmente dal medio e dall'anulare della mano sinistra, il mignolo è naturalmente chiuso, l'indice e il pollice sono in contatto naturale e la testa dello scalpello si estende per circa 20 mm. Lo scalpello deve essere tenuto facilmente e saldamente e non deve essere tenuto troppo stretto, in modo da evitare vibrazioni eccessive nel palmo della mano quando viene colpito, o lesioni alla mano una volta mancato il martello. Durante lo scalpello, la mano che tiene lo scalpello deve essere all'altezza dell'avambraccio e il gomito non deve essere abbassato o sollevato. La Figura 1-24 (a) mostra l'impugnatura anteriore dello scalpello e la Figura 1-24 (b) mostra l'impugnatura inversa.
Figura 1-24
  • Come tenere il martello. Il martello utilizza generalmente le 5 dita della mano destra per afferrare completamente il metodo, il pollice è leggermente premuto sull'indice, la bocca della tigre è allineata con la testa del martello, non inclinare da un lato, l'estremità del manico di legno è esposto 15~30mm. La Figura 1-25(a) è il metodo della presa a martello e la Figura 1-25(b) è il metodo della presa morbida.
Figura 1-25
  • Postura di scalpello. Durante la scalpellatura, per dare pieno gioco alla maggiore forza percussiva, l'operatore deve mantenere la corretta posizione eretta, come mostrato in Figura 1-26, il piede sinistro è mezzo passo avanti, le due gambe sono in piedi naturalmente, e il il centro di gravità dell'uomo è leggermente sbilanciato rispetto al piede destro. La linea di vista dovrebbe cadere sulla posizione di taglio del pezzo.
Figura 1-26
  • Precauzioni durante la scalpellatura. Quando si scheggia, prestare attenzione: in primo luogo, mantenere lo scalpello affilato. Lo scalpello opaco non è solo laborioso, ma la superficie dello scalpello è irregolare ed è facile scivolare o ferirsi le mani. Se la parte martellata dello scalpello presenta sbavature evidenti, dovrebbe essere affilata in tempo. Per evitare che i trucioli di ferro si rompano, volino fuori e feriscano le persone, l'operatore deve indossare occhiali protettivi; quando il manico in legno del martello è allentato o danneggiato, deve essere sostituito in tempo per evitare che il martello voli fuori; la parte del martello, la testa e il manico del martello Le parti non devono essere macchiate di olio per evitare che scivolino; il pezzo deve essere bloccato saldamente e l'altezza della ganascia sporgente deve essere di 10~15 mm e deve essere aggiunto un blocco sotto il pezzo.

Metodo di scalpellatura. Nelle occasioni di lavorazione di diverse forme di scalpellatura, il metodo di scalpellatura è diverso.

  • Scalpello l'aereo. Il piano di scalpellatura viene generalmente eseguito con uno scalpello piatto e la tolleranza di ogni volta è di 0,5-2 mm. Quando si cesella un piano stretto (la larghezza del pezzo è inferiore alla larghezza del bordo piatto dello scalpello), il tagliente dello scalpello dovrebbe preferibilmente essere inclinato di un certo angolo con la direzione in avanti dello scalpello per aumentare la superficie di contatto e rendere stabile la presa dello scalpello; mentre lo scalpello è grande Quando è piatto, dovresti prima usare uno scalpello affilato per fare delle scanalature, quindi usare uno scalpello piatto per arrotondare le parti in rilievo tra le scanalature. Il numero di scanalature dovrebbe essere tale che la larghezza di ciascuna parte rimanente sia leggermente inferiore alla larghezza dello scalpello piatto.

Quando si cesella una pialla, è necessario padroneggiare le tre fasi di rifilatura, scalpellatura e scalpellatura, come mostrato nella Figura 1-27

Figura 1-27
  1. Inizia a scalpellare. Quando raccogli lo scalpello, dovresti iniziare dall'angolo acuto del bordo del pezzo (ad eccezione dell'intera scanalatura). Dopo che il tagliente è vicino alla parte cesellata, lo scalpello viene tenuto piatto e perpendicolare all'estremità del pezzo. Battere lo scalpello per facilitare il taglio.
  2. Scalpello. Durante la scalpellatura, mantenere la posizione e la direzione corrette dello scalpello e controllare la dimensione dell'angolo di scarico (generalmente, l'angolo di scarico deve essere mantenuto a 5°~8°) e la forza di martellamento è uniforme. Dopo aver martellato più volte, ritirare lo scalpello, osservare la lavorazione e dissipare anche il calore dal bordo dello scalpello.
  3. Scalpello. Quando la cesellatura è quasi alla fine (a circa 10 mm dalla fine), dovresti girare la testa e rimuovere la parte rimanente per evitare che il bordo del pezzo si spezzi, soprattutto quando ceselli materiali fragili come ghisa e bronzo.
  • Foglio scheggiato. Quando si scheggiano lamiere sottili con uno spessore non superiore a 2 mm, utilizzare una morsa da banco per scheggiare. Utilizzare uno scalpello piatto per tagliare da destra a sinistra lungo le ganasce e in diagonale alla tavola (circa 45°), e rendere la linea tangente dello scalpello parallela alle ganasce.

Quando si tagliano fogli spessi, è possibile tagliare trapani in ferro (o piastre piatte). Un materiale di ferro dolce deve essere posizionato sotto la lamiera per evitare danni al tagliente dello scalpello. Per prima cosa, taglia l'ammaccatura secondo la linea dello scriba, quindi usa il martello per romperla. Per un foglio con una dimensione maggiore o una forma più complessa, viene generalmente praticata una fila di piccoli fori densi attorno al contorno del pezzo, quindi viene utilizzato uno scalpello per il taglio.

  • Trattamento termico e affilatura dello scalpello. Lo scalpello è solitamente forgiato con utensili in carbonio T7 o T8. La lama è temprata e temprata. La lunghezza complessiva è di 170~200 mm, acquistabile direttamente dal mercato. A volte, in base alle esigenze lavorative, è necessario effettuare un trattamento termico autocostruito. Durante il trattamento termico, la parte tagliente dello scalpello deve essere sgrossata, quindi la parte tagliente dello scalpello deve essere inserita nel forno (generalmente utilizzando un forno per forgiatura) ad una profondità di circa 25 mm. 750 ~ 780 ℃, dopo il fucsia scuro, estrarlo e immergerlo rapidamente in acqua fredda per raffreddare (la profondità di immersione è di 5 ~ 6 mm) e spostarsi lentamente lungo la superficie dell'acqua, in modo che il confine tra la parte spenta e quella non la parte estinta non è molto evidente, riducendo il C'è una tendenza a incrinarsi in questo incrocio. Quando la parte dello scalpello che non è nell'acqua diventa nera, estrarla dall'acqua, strofinare velocemente la superficie della lama sulla muratura o sulla tela smeriglio alcune volte per rimuovere lo strato di ossido superficiale o lo sporco, e utilizzare il calore residuo dalla parte superiore per la tempera. In questo momento, prestare attenzione al cambiamento di colore della superficie della lama all'aumentare della temperatura: dopo averla estratta dall'acqua, passa dal bianco-grigiastro al giallo, quindi dal giallo al rosso, viola e blu; quando appare giallo, immergere tutto lo scalpello. Raffreddare in acqua. Questa temperatura di rinvenimento è chiamata “fuoco giallo”. Quando è blu, immergere tutto lo scalpello in acqua per raffreddare. Questa temperatura di rinvenimento è chiamata “fuoco blu”. La durezza del “fuoco giallo” è superiore a quella del “fuoco blu”. Resistente all'usura, ma fragile e facile da rompere; Il "fuoco blu" è più adatto, quindi è più utilizzato.

Lo scalpello nuovo e quello smussato devono essere affilati sulla mola. L'affilatura dello scalpello viene solitamente eseguita su una smerigliatrice da banco. La smerigliatrice non viene utilizzata solo per gli installatori per affilare utensili, come scalpelli, raschietti, ecc., ma anche per rettificare vari utensili da taglio, come trapani. La smerigliatrice da banco è composta da una mola, un motore, un interasse, una staffa e un coperchio di protezione, ecc. La sua struttura è mostrata in Figura 1-28.

Figura 1-28

Poiché la struttura della mola è relativamente fragile, la velocità di rotazione è elevata durante il lavoro e l'uso improprio della forza causerà la rottura della mola e incidenti personali. Pertanto, prima di macinare con la smerigliatrice, controllare se la mola è incrinata o rotta e se il coperchio di protezione di sicurezza è integro. Quando si installa la mola, la mola deve essere in equilibrio dinamico in modo che la mola non vibri durante la rotazione. L'uso delle macine deve rispettare rigorosamente le norme operative di sicurezza.

Nel processo di rettifica, non è consentito rettificare il pezzo sugli angoli laterali della mola. L'operatore deve indossare occhiali protettivi, stare sul lato della mola e non stare nel senso di rotazione della mola, in modo da evitare che la mola voli fuori e ferisca le persone. Durante la molatura, la forza non dovrebbe essere troppo forte e la molatura dovrebbe essere costantemente spostata su e giù, a sinistra e a destra. Macinare rigorosamente i metalli non ferrosi (come rame, alluminio, ecc.).

La distanza tra la staffa della smerigliatrice e la mola deve essere generalmente mantenuta entro 3 mm, altrimenti è facile far rotolare il pezzo di smerigliatura o addirittura causare la rottura e il volo della mola. Al termine dei lavori, interrompere tempestivamente la fonte di gas e l'alimentazione elettrica e ripulire l'area circostante il cantiere.

Quando si affila uno scalpello su una mola, prima affilare lo scalpello nella forma corretta e rendere affilato il tagliente. Per questo motivo è necessario che gli angoli tra i due taglienti della faccia cesellata del piano centrale siano uguali; la larghezza dei due taglienti è uguale e piatta e liscia; il tagliente dovrebbe essere dritto.

Quando si affila lo scalpello, tenere lo scalpello con una mano in alto e l'altra in basso, in modo che il tagliente sia inclinato verso l'alto e posizionato sul bordo della mola rotante, e si muova dolcemente avanti e indietro lungo l'asse della mola . Durante l'affilatura, viene premuto contro lo scalpello. La forza sull'unghia non deve essere eccessiva e la direzione e la posizione dell'impugnatura devono essere controllate per garantire che l'angolo di cuneo desiderato sia rettificato. Per mantenere la durezza del tagliente, è spesso necessario raffreddarlo con acqua durante l'affilatura per evitare la ricottura ad alta temperatura del tagliente.

Quando si taglia l'acciaio, l'angolo del cuneo è generalmente di 50°~60°, l'acciaio duro è di 60°~70° e vengono utilizzati metalli non ferrosi come rame e alluminio di 30°~50°.

Segare

La sega è un metodo per tagliare materiali metallici attraverso il movimento di taglio dei denti della sega. La segatura non solo può tagliare materiali metallici, ma anche tagliare, tagliare scanalature, ecc.

  • Strumenti di segatura. La sega a mano è composta da un arco e una lama da sega, come mostrato nella Figura 1-29 (a). L'arco della sega viene utilizzato per stringere la lama della sega. Ci sono molti denti della sega sulla lama della sega, che vengono utilizzati per tagliare materiali o pezzi in lavorazione per completare la lavorazione di taglio, taglio o scanalatura. La lama della sega può tagliare solo quando viene spinta in avanti. Pertanto, quando si installa la lama della sega, la direzione della punta del dente dovrebbe essere in avanti, come mostrato nella Figura 1-29 (b). Se è installato al contrario, non è possibile eseguire il taglio normale. Quando si installa la lama della sega, la tensione dovrebbe essere appropriata, troppo stretta e troppo allentata influirà sulla segatura ed è anche facile rompere la lama della sega.
Figura 1-29

Le lame per seghe sono generalmente realizzate in acciaio carburato laminato a freddo, ma anche in acciaio per utensili al carbonio o acciaio legato, temprato mediante trattamento termico. La lama della sega comunemente usata è lunga 300 mm (la lunghezza tra i due fori di montaggio), larga 12 mm e spessa 0,8 mm. I denti di sega possono essere suddivisi in denti grossolani (t=1,6 mm), denti medi (t=1,2 mm) e denti fini (t=0,8 mm) in base alla dimensione del passo del dente t. Può anche essere espresso dal numero di denti per 25 mm di lunghezza della lama della sega: i denti grossolani sono 14-18 denti, i denti centrali sono 22-24 denti e i denti fini sono 32 denti.

La scelta della lama della sega deve essere determinata in base alla durezza e allo spessore del materiale lavorato. In genere, il numero di denti che lavorano contemporaneamente sulla lama della sega è compreso tra 2 e 4 denti. I denti a grana grossa vengono utilizzati per segare materiali morbidi come acciaio a basso tenore di carbonio, rame, alluminio, plastica e materiali con sezioni spesse; i denti fini vengono utilizzati per segare materiali duri, lamiere e tubi a parete sottile, ecc.; lavorazione di acciaio ordinario, ghisa e materiale di medio spessore, lama per sega multiuso con dente centrale.

L'operazione di base del taglio. Durante il taglio, dovresti essere abile nell'afferrare la sega a mano, nell'iniziare a segare e nelle operazioni di segatura.

  • La presa della sega a mano. Tenere l'impugnatura della sega con la mano destra e tenere leggermente l'estremità anteriore dell'arco della sega con la mano sinistra, come mostrato nella Figura 1-30 (a).
  • Il metodo per iniziare a segare. L'inizio del taglio è l'inizio del lavoro di taglio e la qualità dell'inizio del taglio influirà direttamente sulla qualità del taglio. Esistono due tipi di sega per avviamento [vedere Figura 1-30(b)] e sega per avviamento prossimo [vedere Figura 1-30(c)].
Figura 1-30

Quando si avvia la sega, tenere il pollice sinistro contro la lama della sega, in modo che la lama della sega possa essere segata con precisione nella posizione richiesta. La corsa dovrebbe essere breve, la pressione dovrebbe essere piccola, la velocità dovrebbe essere lenta e l'angolo di taglio è di circa 15°. Se l'angolo di taglio è troppo grande, non è facile mantenere stabile il taglio, specialmente quando il taglio è vicino, i denti della sega verranno bloccati dal bordo del pezzo e causeranno la scheggiatura. Tuttavia, l'angolo di taglio non è facile per essere troppo piccolo. Altrimenti, poiché il dente di sega ha un gran numero di denti contemporaneamente a contatto con il pezzo, non è facile tagliare il materiale.

In circostanze normali, è meglio utilizzare la segatura a distanza, perché i denti della sega tagliano gradualmente il materiale durante la segatura a distanza, i denti della sega non si bloccano facilmente e la segatura è più conveniente.

  • Operazione di segatura. L'operazione di segatura dopo l'inizio della segatura dovrebbe far sì che tutti i denti effettivi della lama della sega partecipino il più possibile al taglio in ogni corsa. Durante il funzionamento, spingere la sega a mano con forza di applicazione uniforme, pressione e velocità adeguate e nessun impatto, altrimenti influirà sulla qualità della segatura e causerà anche facilmente scheggiature e fratture della lama della sega; la lama della sega dovrebbe essere leggermente sollevata durante la corsa di ritorno e anche la velocità dovrebbe essere aumentata. Per ridurre l'usura e il tempo di ritorno della lama della sega.

Metodo di segatura. Quando si segano diversi materiali e diverse forme di componenti metallici, è necessario utilizzare metodi diversi in modo mirato.

  • Segatura di barre. Se la sezione di taglio deve essere piatta, dovrebbe essere segata lungo la linea di taglio dall'inizio alla fine del taglio. Se la sezione di taglio non è impegnativa, può essere segata in più direzioni, in modo che la superficie di taglio diventi più piccola e sia più facile segare, il che può migliorare l'efficienza del lavoro.
  • Taglio di lamiere sottili. Quando si segano fogli sottili, è necessario segarli il più possibile dall'ampia superficie. Quando si sega solo dalla superficie stretta del foglio, può essere bloccato da due assi di legno e segato insieme al blocco di legno per evitare che i denti si uniscano. Allo stesso tempo, viene migliorata la rigidità della lamiera, in modo che non si verifichino vibrazioni durante il taglio, come mostrato nella Figura 1-31 (a). È anche possibile bloccare la lamiera sottile direttamente su una morsa da banco e utilizzare una sega a mano per spingere la sega orizzontalmente per aumentare il numero di denti a contatto della lamiera con il dente di sega ed evitare la scheggiatura del dente della sega, come mostrato in Figura 1- 31 (b).
Figura 1-31
  • Taglio di cuciture profonde. Quando si sega la scanalatura, se la giuntura della sega non è troppo profonda, può essere tagliata direttamente con una sega a mano, come mostrato nella Figura 1-32 (a). Quando la profondità del taglio della sega supera l'altezza dell'arco della sega, la lama della sega deve essere ruotata di 90° e fissata nuovamente, in modo che l'arco della sega possa essere ruotato sul lato del pezzo da lavorare per segare, come mostrato in Figura 1-32 (b). Oppure ruotare la lama della sega di 180° e posizionare l'arco della sega sul fondo del pezzo in lavorazione per continuare a segare, come mostrato nella Figura 1-32(c).
Figura 1-32

Archiviazione

La limatura è l'operazione di taglio del pezzo con una lima per ottenere la dimensione, la forma e la rugosità della superficie richieste. La limatura è un'operazione manuale relativamente fine, la sua precisione di elaborazione può raggiungere circa 0,01 mm e la rugosità superficiale può raggiungere Ra2,2~1,6um. La limatura può elaborare i piani interni ed esterni, le superfici curve interne ed esterne, le scanalature e le varie superfici di forma complessa del pezzo, in particolare quelle parti che sono difficili o impossibili da elaborare mediante lavorazione meccanica, e le singole parti vengono rifilate nell'assieme e processo di riparazione, ecc.

  • File. La lima è realizzata in acciaio al carbonio per utensili T12 o T13. Dopo il trattamento termico, la durezza può raggiungere 62~72HRC. Il file è composto da un corpo di file e un filehandle. Il corpo della lima include la faccia della lima, il bordo della lima, i denti inferiori e i denti della faccia. La struttura del file è mostrata nella Figura 1-33.
Figura 1-33

A seconda delle diverse finalità, le lime possono essere suddivise in tre tipi: normali lime fitter, lime di forma speciale e lime di plastica.

Le normali lime da montaggio possono essere suddivise in lime piatte (lime a piastra), lime semicircolari, lime quadrate, lime triangolari e lime rotonde in base alle loro diverse forme della sezione trasversale, come mostrato nella Figura 1-34 (a).

Le lime di forma speciale includono lime a lama di coltello, lime diamantate, lime piatte triangolari, lime ovali, lime rotonde, ecc., come mostrato nella Figura 1-34 (b). Le lime di forma speciale vengono utilizzate principalmente per limare superfici speciali su pezzi.

Figura 1-34

Le lime di sagomatura sono anche chiamate lime assortite, che vengono utilizzate principalmente per rifinire piccole superfici sui pezzi.

File diversi hanno scopi diversi. Durante l'archiviazione, un file deve essere selezionato in modo ragionevole per sfruttare appieno la sua efficienza e prolungarne la durata. In genere, la scelta della forma della sezione trasversale e della lunghezza della lima dipende dalle dimensioni e dalla forma della superficie del pezzo. La scelta del grado di spessore del modello di dente della lima è determinata dalla dimensione del sovrametallo di lavorazione del pezzo, dalla natura del materiale del pezzo, dal livello di precisione di lavorazione e dai requisiti di rugosità superficiale. Le lime a denti grossi sono adatte per la limatura di pezzi con elevati requisiti di sovrametallo di lavorazione, precisione di lavorazione e rugosità superficiale; mentre le lime a denti fini sono adatte per la limatura di pezzi con sovrametallo di lavorazione ridotto, precisione di lavorazione e requisiti di rugosità superficiale. Dovrebbe essere selezionato in base alla forma, alle dimensioni e alle condizioni di lavorazione della superficie del pezzo. La Figura 1-35 mostra un esempio di selezione del file di sezione corrispondente in base alla forma di elaborazione.

Figura 1-35

Tl'operazione di base del deposito. Durante le operazioni di archiviazione, è necessario essere esperti nella presa della lima e nelle variazioni della forza di entrambe le mani durante l'archiviazione.

  • Come tenere il file. Quando si archivia, di solito si tiene il manico della lima con il palmo della mano destra contro l'estremità del manico di legno della lima, si posiziona il pollice sul manico di legno e si preme la lima con la mano sinistra, come mostrato nella Figura 1-36 .
Figura 1-36
  • La forza applicata durante il deposito. Quando il file avanza, dovrebbe continuare a muoversi sul piano orizzontale. È controllato principalmente dalla mano destra e la pressione è controllata da entrambe le mani. Quando la lima si trova in qualsiasi posizione sul pezzo, la coppia sulle estremità anteriore e posteriore della lima dovrebbe essere uguale per creare la lima. Movimento rettilineo e orizzontale. La variazione della forza di entrambe le mani è mostrata nella Figura 1-37.
Figura 1-37

All'inizio della lima, la pressione sulla mano sinistra è alta e la pressione sulla mano destra è piccola. Man mano che la lima avanza, la pressione sulla mano sinistra dovrebbe diminuire gradualmente e la pressione sulla mano destra dovrebbe aumentare gradualmente. Quando la lima è nel mezzo, la pressione sulle due mani dovrebbe essere uguale; quando si spinge di nuovo in avanti, la pressione sulla mano sinistra viene nuovamente ridotta gradualmente, la pressione della mano destra aumenta gradualmente; quando la lima ritorna, non viene applicata alcuna pressione su entrambe le mani per ridurre l'usura della superficie del dente. Se la forza di entrambe le mani rimane la stessa, la maniglia devierà all'inizio e, quando la limatura è finita, l'estremità anteriore si abbasserà. Di conseguenza, la limatura avrà una superficie a forma di tamburo con estremità basse e metà convessa.

  • Bloccaggio del pezzo. Il fatto che il pezzo sia bloccato correttamente o meno influenzerà direttamente la qualità e l'efficienza della limatura. In generale, il pezzo da serrare deve essere bloccato il più possibile al centro delle ganasce della morsa e le ganasce non devono essere troppo alte e il bloccaggio deve essere fermo, ma il pezzo non deve essere deformato; quando si bloccano superfici lavorate, pezzi di precisione e pezzi con forme irregolari, è necessario aggiungere guarnizioni appropriate alle ganasce per evitare il bloccaggio della superficie del pezzo.
  • Precauzioni al momento dell'archiviazione. Quando si archivia, prestare attenzione: il nuovo file deve essere utilizzato prima su un lato, quindi l'altro lato deve essere utilizzato senza mezzi termini. In uso, viene utilizzato per limare prima i metalli teneri, quindi limare i metalli duri dopo un periodo di utilizzo per prolungare la durata della lima; non versare olio o acqua sulla lima per evitare lo scivolamento o la corrosione dei denti durante la limatura; le lime inutilizzabili vengono utilizzate per limare getti con sabbia o pezzi fucinati con superfici indurite, nonché superfici indurite. Le lime fini non possono essere utilizzate per limare i metalli teneri; i file non possono essere utilizzati come strumenti per il montaggio, lo smontaggio, il martellamento o la leva; La limatura di ferro sulla superficie deve essere spazzolata via con sbavature insieme ai denti. Non soffiare con la bocca o rimuoverlo con le mani per evitare che la limatura di ferro ti voli negli occhi o ti faccia male alle mani.

Metodo file

  • Deposito aereo. I metodi di archiviazione aerea comunemente utilizzati includono l'archiviazione diretta, l'archiviazione incrociata e l'archiviazione push, come mostrato rispettivamente nella Figura 1-38 (a) ~ (c).
Figura 1-38

Un file forward è un file che viene sempre archiviato lungo la sua lunghezza. Viene generalmente utilizzato per l'archiviazione o l'archiviazione e può ottenere segni di file dritti.

Il file incrociato consiste nel limare prima un livello in una direzione, quindi ruotare di 90° per limare una seconda volta, quindi ripetere. In questo modo, l'irregolarità della superficie limata può essere rilevata dai segni della lima e la superficie piana può essere facilmente limata. Questo metodo ha un'ampia superficie di contatto tra la lima e il pezzo in lavorazione, la lima è facile da impugnare e stabile ed è adatta per occasioni con grandi sovrametalli di lavorazione e livellamento.

Spingere la lima significa che il movimento della lima è perpendicolare alla sua lunghezza. Viene generalmente utilizzato per limare superfici strette e lunghe o la superficie del pezzo è stata limata piatta e il sovrametallo di lavorazione è molto piccolo. Viene utilizzato per levigare la superficie o correggere le dimensioni. Dopo che il pezzo è stato archiviato, è necessario verificare la precisione delle dimensioni e della forma. Generalmente utilizzare un righello in acciaio o un righello a lama di coltello per controllare la planarità mediante il metodo di trasmissione della luce; usa un righello quadrato per controllare la verticalità; utilizzare un calibro esterno per verificare parallelismo e dimensione.

  • Limatura superficiale. Esistono tre tipi di superfici curve: superficie dell'arco esterno, superficie dell'arco interno e superficie dell'arco sferico. Utilizzare generalmente una lima piatta per la superficie dell'arco esterno e una lima rotonda o semicircolare per la superficie dell'arco interno.

Quando si lima la superficie dell'arco esterno, limare generalmente lungo la superficie dell'arco, come mostrato nella Figura 1-39 (a). Durante l'archiviazione, mentre la lima avanza, oscilla attorno al centro dell'arco del pezzo. Durante l'oscillazione, la mano destra preme verso il basso e la mano sinistra solleva l'estremità anteriore della lima in modo che la superficie dell'arco di campo possa essere liscia e senza bordi. Questo metodo non è facile da esercitare forza, quindi l'efficienza non è elevata e la posizione della limatura non è facile da afferrare, quindi è adatto solo per margini piccoli o la superficie dell'arco esterno della limatura fine; quando il margine è ampio, utilizzare la limatura della superficie ad arco orizzontale, come mostrato nella Figura 1-39 (b). Questo metodo è facile da usare e ha un'elevata efficienza. Viene spesso utilizzato per la sgrossatura di superfici ad arco.

Figura 1-39

Quando si lima la superficie dell'arco interno, viene generalmente utilizzato il metodo della lima rotante. La lima deve completare 3 azioni contemporaneamente, cioè avanti e indietro, movimento a sinistra oa destra (circa la metà o un diametro della lima) e rotazione attorno alla linea centrale della lima (rotazione in senso orario o antiorario di circa 90°) . Solo quando tre azioni sono coordinate contemporaneamente può essere limata una buona superficie dell'arco interno.

  • Limatura di superfici piane e curve. In circostanze normali, è necessario elaborare prima la pialla, quindi la superficie curva, in modo che la connessione tra la superficie curva e la pialla sia liscia e regolare. Se prima viene elaborata la superficie curva e quindi viene elaborato il piano, durante l'elaborazione del piano, il lato del file può spostarsi facilmente a sinistra ea destra, danneggiando la superficie curva elaborata. Allo stesso tempo, le giunture non sono facili da limare senza intoppi, o l'arco non può essere tangente al piano.
  • File l'uno con l'altro. Attraverso la limatura, il processo di limatura che fa sì che le superfici di accoppiamento di due parti combacianti soddisfino i requisiti specificati nel disegno è chiamato limatura. Il suo metodo di base consiste nel limare prima la superficie di accoppiamento di una delle parti corrispondenti, quindi limare la superficie di accoppiamento di una parte corrispondente in base a quella archiviata. Poiché la superficie esterna è generalmente più facile da lavorare rispetto alla superficie interna, è meglio limare prima un pezzo sulla superficie esterna, quindi limare un pezzo sulla superficie interna.

ensieri su “

  1. Grigoras ha detto:

    è utile per i nostri montatori, ne condividerò i contenuti. Grazie.

    1. Mayo ha detto:

      grazie per la tua condivisione e supporto.

  2. Sarita ha detto:

    Articoli professionali!

    1. Mayo ha detto:

      grazie per la tua attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.